10
Bluesclub
10 Hendrik Freischlader 10 Wilson
Il tramonto tra le alpi
Bild/Illu/Video: zVg

Il tramonto tra le alpi

Dopo una splendida camminata di ore e la fatica che si prova per arrivare all’obbiettivo, eccomi pronto per un grande istante che attendevo da un po’ di tempo, il tramonto. Finalmente sono felice di aver esaudito il mio desiderio di camminare lungo il sentiero che porta verso Splügen. Questa volta non ho nessun pensiero che debba essere li per quell’ora. Mi ritrovo sul sentiero, seduto per terra ed è da qui che aspetterò che il sole cadrà dietro le alpi. Si, su un prato. Ma è ancora presto che tutto questo accada, intanto l’aria inizia a cambiare ed il sole che sarà il protagonista assoluto di questo spettacolo si sta preparando. Tra un paio di minuti darà il meglio di sé, la sua luce ed i suoi colori ridipingeranno le vette, gli alberi e l’aria avrà quel profumo unico di autunno. La magia si manifesterà in tutta la sua interezza.


Voglio ascoltare le parole di madre natura scritte in un libro immaginario, ma il mio libro sacro sono i profumi di questo orizzonte, dove il vento, i colori, gli alberi, il cielo sono il mio universo in questo mio istante. Il tramonto visto attraverso i tanti alberi abbattuti, e i laghi d’acqua come specchi si inquinano di questa meraviglia, mentre i pesci irrompono questo quadro. Questo cielo acquisisce il potere della terra, la freschezza dell’aria alpina, lo scintillio dei mille rivoli e specchi d’acqua che vi scorrono sotto di esso. È il grande dono di madre terra che noi viviamo. I suoi mille colori sono un’odierna istantanea. Ed i ricordi non dimenticano questi attimi di meravigliosa ed infinita bellezza perché essa è la madre di questo tramonto.


Io faccio parte di questo tramonto, i nostri cuori pulsano all’unisono in questa meraviglia. Le creature sotto di esso tutte nate con una diversa luce e concepite in attimi diversi, ognuno dei quali appartiene al suo tramonto. Il grembo di madre terra rapisce tutto questo ed esige rispetto da parte mia. La natura ed il suo equilibrio rappresentate in questo tramonto convivono ora nel mio orizzonte.


Ora io abuso di tutta questa bellezza, una risorsa immensa da condividere. Indispensabile per poter continuare a vivere. Sono parte, siamo parte di questo tramonto, sento il suo cuore pulsare sul mio, sento il suo dolore, e la sua felicità. Sento il vivere della roccia, facciamo tutti parte di questo grande ed unico mistero chiamato tramonto. Sento i tanti lutti che ogni tramonto vede, ma nessuno di noi sente la sua meravigliosa bellezza. La sua saggezza ha visto le mille creature correre su sentieri per amore o per morte, ed il vento delle alpi sussurra agli alberi quanto sia in terra, si rispecchia in cielo. Questa sera eredito il profumo del passato, lo prendo in prestito per mio figlio. Per fargli capire quanto sia importante innamorarsi di questo tramonto tra le alpi.

Themenverwandte Artikel

Quante volte… piange la Palestina
Bild/Illu/Video: zVg.

Quante volte… piange la Palestina

Bike e arte nel Griogione
Bild/Illu/Video: Luciano Ragazzo

Bike e arte nel Griogione

Quanto siamo rispettosi del clima della terra?
Bild/Illu/Video: zVg.

Quanto siamo rispettosi del clima della terra?

Empfohlene Artikel