10 Maramber 10 Lange Nacht der Museun 10 George
«L’incontro»
Bild/Illu/Video: zVg

«L’incontro»

Filippo chiede a Dodo chi è quella ragazza con lui?

Dodo risponde: Giulia, la mia ragazza, stiamo insieme da un po’ di mesi.

Filippo: Wow, che bella notizia.

Filippo si presenta: Ciao io sono Filippo un amico d’infanzia di Dodo.

Giulia: Ciao Filippo, piacere sono Giulia. Accomodati qui con noi.

Filippo: Grazie mille Giulia

Giulia: Sei del paesino di Dodo, cosa fai?

Filippo: Insegno alle scuole elementari. Vedi quei ragazzini li fuori che giocano con la neve, due sono miei alunni.

Filippo gli spiega in cosa consiste il suo lavoro, come lo svolge e l’importanza della scuola per il futuro. Mentre, Dodo saluta tant’altra gente del paesino, i due continuano a parlare. Arriva il barista al loro tavolo da una ripulita generale, servendo loro la colazione. Alla fine, sono tutti soddisfatti. Giulia e Dodo riprendono il loro cammino sulla neve e si fermano dopo un po’ sul ponte per guardare come sia bello ora osservare il canale sottostante, sembra di essere in uno di quei paesini della Norvegia. L’incontro avvenuto al bar fa nascere delle domande nel cuore di Giulia. Ha paura del giudizio di Filippo, magari si sarà fatta un’opinione negativa di me. Questa sua preoccupazione invade il suo sguardo pensieroso. Dodo al suo lato la osserva, avverte che c’è qualcosa che la turba.


Dodo: Gli chiede cosa la preoccupa?  

Giulia: Il giudizio di Filippo… si lascia andare nel silenzio

Dodo: Abbraccia Giulia… rispettando il suo silenzio

I due guardano l’orizzonte, il cielo sempre più grigio, riprende a nevicare abbondantemente, ed i fiocchi ricoprono i loro berretti.


Riprendono il cammino per arrivare sulla collina, ma quando alzano lo sguardo al cielo e vedono dei falchi che stanno in equilibrio tra i tanti fiocchi di neve. Sentire l’aria fresca del primo inverno è un vero toccasana per entrambi. Questa giornata di neve rigenera i due.


Passeggiare sulla neve ancora non battuta con i solo scarponi diventa un’avventura da ricordare. Il fascino dell’avventura contagia i due.  Giulia e Dodo apprezzano tutte le sfumature, dalle sensazioni che tonificano lo sguardo a quell’aspetto romantico e un pochino irreale che hanno i paesaggi ricoperti di neve.


Si godono l’atmosfera di contatto dove tutto sembra diverso e quasi privilegiato, oggi, la neve è un valore aggiunto a questi orizzonti. Quell’effetto ovattato che crea accende i cuori dei due tenendosi per mano, sono estremamente calmi e rilassati e respirando a fondo, la fresca aria pulita e godendosi il silenzio circostante della natura che sembra addormentata.


Intanto lo spazzaneve fa la sua comparsa per liberare le strade. La neve accumulata sui marciapiedi rassomiglia a dei muretti compatti. Infatti, i piccoli bimbi lungo la strada stanno costruendo delle vie e una serie di tunnel che solo loro, conoscono. Altri si perderebbero in questo labirinto. La neve ammucchiata, lungo la via che porta alla collina, non fa distinguere più dove sono gli alberi e le case. Le case viste dal sentiero sembrano fatte tutte di neve, il campanile della chiesa si è tinto di bianco, il paesino ovattato sembra un puzzle dove si può smontare e rimontare a proprio piacimento con tutta questa neve. Tutto cambia.

Themenverwandte Artikel

La casa della Nonna
Bild/Illu/Video: zVg

La casa della Nonna

Giulia ed il suo amico Dodo
Bild/Illu/Video: zVg

Giulia ed il suo amico Dodo

Empfohlene Artikel